Contratto per libero professionista – come creare un buon modello di contratto per freelancer

Stai cercando un modello di contratto da libero professionista perché hai paura di dimenticare qualcosa di importante nella stesura dei tuoi contratti da freelancer? Non sei solo! I contratti sanno preoccupare tante persone. Cosa succede se dimentichiamo una sezione importante e finiamo in una causa che ci perseguita per i prossimi anni?

Fermati: è ora di calmarti.

Un contratto per freelancer o libero professionista può anche essere “solo” un accordo tra te e il tuo cliente.

Ovviamente, non è un documento da trascurare, ma un contratto da freelancer non è niente di straordinario, solo un accordo tra il cliente e te come consulente, probabilmente rappresentato dalla tua azienda. Pensa a ciò di cui hai effettivamente bisogno, quali circostanze specifiche dovrebbero riflettersi nel contratto e cosa deve comprendere. In altre parole, anche se si tratta di un documento legale, il tuo buon senso può ancora servirti!

In linea di principio, puoi anche decidere di stipulare un accordo orale con il cliente, ma così, in caso di controversie o disaccordi, sarà difficile dimostrare quanto effettivamente concordato. Quindi, assicurati di accordarti con i tuoi clienti in forma scritta – a volte un’e-mail può essere sufficiente.

Scarica gratuitamente il modello di contratto per libero professionista

Un buon contratto da freelancer non è né troppo lungo né troppo corto

Secondo la nostra esperienza, è meglio avere un contratto/accordo da freelancer in cui tutto il testo ha uno scopo. Ovviamente devi avere presente i dati chiave, gli obiettivi e le aspettative dei clienti e inserire tutto nel contratto, ma non riempire le pagine di gergo legale, che nessuno capisce. Così facendo, aumenterai la possibilità che il contratto venga effettivamente letto e possa fungere da base per una cooperazione senza equivoci.

Quali sezioni standard dovrebbero esserci in un contratto per freelancer?

  • Le parti coinvolte nel contratto (es. Tu e il cliente)
  • Descrizione del progetto o dell’attività
  • Durata, carico di lavoro (ad es. Quante ore settimanali) e dove eseguire il compito
  • Termini di risoluzione, cosa si applica in caso di estensione del contratto
  • Tariffa oraria e informazioni su tasse/IVA.
  • Se rilevanti, spese coperte dal cliente (ad es. trasporto, hotel, telefono).
  • Accordi sulla proprietà intellettuale/diritti d’autore
  • Definizione di informazioni riservate e, se necessario, un separato accordo di non divulgazione
  • Scelta della legge applicabile e giurisdizione

Crea il tuo modello di contratto per libero professionista

Ovviamente non c’è motivo per cui scrivere tutti i tuoi contratti da zero. Crea un modello che corrisponda ai tuoi soliti progetti e che contenga tutte le informazioni standard richieste. In questo modo, potrai adattarlo rapidamente a un progetto specifico.

Trovare consulenti e liberi professionisti è al centro della nostra attività e ogni settimana stipuliamo molti accordi con loro. Abbiamo creato un modello di contratto per libero professionista che puoi scaricare e utilizzare come ispirazione e punto di partenza per creare il tuo contratto personale. Basta essere consapevoli che non siamo né avvocati né conosciamo la tua situazione specifica.

Cerchi nuovi progetti?

Se sei interessato ad avere più progetti tra cui scegliere, iscriviti alla nostra mailing list e ricevi proposte di lavoro che corrispondono al tuo profilo e alla tua posizione geografica direttamente via e-mail.

Ricevi posizioni di lavoro IT aperte tramite e-mail